Psicologia
Donna

LA LA LAND IL FILM


Los Angeles, una storia d’amore tra due ragazzi, lei lavora in un bar come cameriera e sogna di diventare attrice, lui, musicista, appassionato di musica jazz, costretto a suonare musica che non gli piace per mantenersi. Due artisti, ricchi di talento e con tanta voglia di realizzare i propri sogni, due persone sole che riescono ad aiutarsi, sostenersi, a far brillare reciprocamente quel senso artistico, quelle potenzialità e quella spinta alla vita e alla creatività che pochi hanno il coraggio di esprimere e di rischiare. In tutto il film si vive un’atmosfera di magia, di leggerezza, ma niente risulta stucchevole, il reale si amalgama molto bene con  atmosfere sognanti condite da una musica delicata e azzeccatissima. Niente è superficiale, nè banale, la storia d’amore si snocciola con i suoi momenti di allegria, di danza, ma anche di sofferenza e di intensità emotiva. Mia e Sebastian non si incontrano solo per amarsi ma per sostenersi reciprocamente, per ricordare all’altro che i sogni sono importanti e che non bisogna mai smettere di lottare per realizzarli. Un legame importante quindi che celebra la bellezza del senso di “gratitudine”  per chi sa guardarci dentro, sa credere nel nostro silenzioso talento, sa leggere cioè che siamo veramente e ci invita a farlo.  

 

 


Dott.ssa Mariacandida Mazzilli
Dott.ssa Mariacandida Mazzilli